V Momento - Massimo Pastore
21998
single,single-post,postid-21998,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.1,vertical_menu_enabled, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.4,vc_responsive
12

V Momento

Ritorno a Tirgu Mures

Oggi visita al museo di Storia Naturale di Tirgu Mures. Nell’entrare non c’è nessuno ad accogliere il visitatore, tutto è buio, inizio a guardarmi intorno per capire cosa fare quando dal fondo dell’atrio, accanto alla scala che porta al primo e unico piano del museo si apre una porta, escono due vecchie signore dondolanti che avvicinandosi mi chiedono se voglio visitare il museo faccio cenno di sì con la testa e una delle due mi chiede 6 Lei ,glieli do e mi chiede di aspettare e si dirige verso la porticina dalla quale era uscita, dopo pochi secondi torna con il biglietto di ingresso, lo stacca e torna da dove era venuta, nel frattempo l’altra dondolante anziana accende le luci. Inizio il mio Tour tra animali imbalsamanti, (ph.11) resti di mammuth e altri animali preistorici, piante e fiori secchi della zona, dopo 10 minuti la visita era finita e uscendo mano mano spegnevo le luci delle sale. Le due anziane non sono più uscite dalla loro teca.
Questo è il guest book del Museo di Storia Naturale di Targu Mures, (ph.12)
 la prima firma è stato lasciata nel 1997 ovvero 17 anni fa – osservate quante poche pagine sono state utilizzate. Comunque tutto questo che sto vivendo è estremamente affascinante.

Fine anticipata del racconto per mancanza di stimoli.

Solo un selfie che mi ritrae con l’unico amico trovato. (ph.13)

IV Momento
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.